giovedì 28 luglio 2016

"Non stancarti di andare": attesa

Il 29 luglio 2013 veniva rapito a Raqqa, in Siria, padre Paolo Dall'Oglio.

"Non stancarti di andare" è un'opera di fantasia, ma deve davvero molto al nostro incontro, nell'ormai lontano aprile del 2007, con lui e con Mar Musa, il monastero nel deserto.

Così, per questo "aggiornamento mensile", abbiamo scelto un paio di tavole che hanno per tema l'attesa.



Perché, come tutti quelli che hanno avuto l'immensa fortuna di conoscere padre Paolo, anche noi aspettiamo il suo ritorno.

2 commenti:

Silvia Leggiamo ha detto...

bellissime queste tavole!

Gabriele Vergani ha detto...

Ricordo ancora quando venne rapito: io ero a Gerusalemme, ed uno dei preti che ci accompagnava lo conosceva ed era in forte apprensione. A distanza di tre anni... "Non stanchiamoci di sperare".