giovedì 1 settembre 2016

"Il Porto Proibito": artist edition!!

Bao ha appena dato l'annuncio, allora lo diamo anche noi:




"Artist edition" de Il Porto Proibito: 
più grande, con materiali inediti a colori!

Novembre 2016.



(intanto, in Francia, si continua ad apprezzare l'edizione regular:






http://www.tamaculture.com/index.php/2016/08/15/le-port-des-marins-perdus-teresa-radice-stefano-turconi/

Quasi ogni giorno esce una nuova recensione!! 
Che accoglienza! Merci beaucoup!!)


12 commenti:

Chiara ha detto...

Wow che bella novità per iniziare bene l'autunno! Sembra proprio un volume antico...e marinaro! Sarà presentato a LUCCA?
Quest'anno usciranno anche vostre nuove storie sul topo? è da un po' che mancate su Topolino.

Ciao un grosso abbraccio :)

Chiara

Andrea Nicolucci ha detto...

Questa è una cattiveria :)

Mi costringete a comprare la quarta copia del Porto :)

Teresa Radice & Stefano Turconi ha detto...

Ciao Chiara!

Non credo uscirà per Lucca, ma dopo: quest'anno in fiera siamo parecchio impegnati su altri fronti e non abbiamo la possibilità di stare a dedicare allo stand.

Per Disney, qualcosina dovrebbe essere in arrivo... Abbi pazienza: i tempi giusti non li conosciamo nemmeno noi :-).

A presto!

Per Andrea: eh eh...
Il libro è pensato come "strenna natalizia" per amici che ancora non hanno navigato sulla Last Chance :-)

laefe ha detto...

Ciao Teresa e ciao Stefano!
Ormai sono anni che vi seguo e ogni volta che leggo qualcosa di vostro, che sia su Topolino, o per Tunuè e Bao, mi emoziono come un bambino di fronte alla sua prima alba.
Scusate le sviolinate apparentemente random, è che dopo aver letto quest'ultimo post stavo pensando "cavoli, ho già il volume, ma quanto sarebbe bello riassaporare la storia su tavole più grandi?", e discorsi del genere non li si fa spesso, solo per opere davvero meritevoli. E niente, volevo farvelo sapere.
Buon inizio di settembre e buona fortuna per tutti i vostri futuri impegni!
Spero di riuscire a rivedervi prima o poi in qualche fiera!

Federica

Teresa Radice & Stefano Turconi ha detto...

Cara Federica,
GRAZIE a te che continui a seguirci!
A presto in qualche fiera, allora! :-)

Emanuela Pasi ha detto...

Lo voglio assolutamente!!!!

Christiano Miracapillo ha detto...

Ciao Teresa, ciao Stefano,
Che bellezza vedo che la mia richiesta dell'anno scorso a Barlassina è stata accolta ☺.
Mi posso aspettare un altro evento in casa vero?
Altrimenti mi tocca a bussare alla casa senza nord😆...
ciao e compimenti non vedo l'ora di averlo tra le mani e di fare i regali di natale.
Christiano di misinto (come il cavallo)

Teresa Radice & Stefano Turconi ha detto...

Ciao, Christiano di Misinto (come il cavallo)!
Ancora non sappiamo cosa verrà organizzato per l'uscita dell'Artist Edition, ma tieni d'occhio il blog: lo teniamo sempre aggiornato con gli annunci di incontri, presentazioni, fiere...
Grazie e a presto!

Gianfranco Goria ha detto...

Sempre avanti! :-) http://www.afnews.info/wordpress/2016/09/22/il-porto-proibito-a-vele-spiegate/

Teresa Radice & Stefano Turconi ha detto...

Grazie, Gianfranco! Gentilissimo :-)!

astrofele73 ha detto...

Ho appena terminato il mio viaggio a bordo della Last Chance... e mi sono subito precipitato in Rete a cercare un indirizzo di qualche sorta a cui potervi scrivere. Per dirvi grazie. Che scrigno di tesori è questo libro, che sovrabbondanza di Grazia e di Bellezza. In un paio di giorni mi ha fatto solcare i mari di momenti molto distanti della mia vita. O forse dovrei dire piccole rade dimenticate. La passione per Keats, Coleridge e Wordsworth dei tempi del Liceo, che mi ha fatto tornare indietro di più di vent'anni, ad un'età più chiara. E poi il mio amatissimo Peter Weir. In Nathan e Yasser, nella loro bellissima amicizia, ho rivisto Russel Crowe e Paul Bettany, erano i loro volti che immaginavo. Era al giovanissimo ufficiale che in Master and Commander perde un braccio che sovrapponevo il volto di Abel. E la musica che per tutto il libro ho sentito suonare, non era quella di un violino, ma di un violoncello, un violoncello che suona la suite di Bach. Non un personaggio meno che perfetto, non un personaggio meno che indimenticabile. Prima ho scritto che questo libro è uno scrigno, per la cura con cui ogni disegno è inciso, ogni parola è scelta. Ma la sua qualità precipua è essere Luce. Luce che accoglie, consola, comprende,perdona. Grazie, che magnifico viaggio!

Teresa Radice & Stefano Turconi ha detto...

Caro Astrofele73, il tuo bellissimo commento è Luce per noi: GRAZIE di essere salito a bordo e... al prossimo viaggio!!