mercoledì 14 aprile 2010

Richelieu

Ho trovato un po' di tempo, in questi giorni, per provare a divertirmi con qualcosa di diverso dal solito: i Classici. Per cominciare ho scelto due tra i miei preferiti: I Tre Moschettieri e Moby Dick. Per il primo ho rispolverato le tempere acriliche, per il secondo china nera e colore digitale. Tanto per provare stili di disegno e tecniche diverse...

5 commenti:

j.etienne ha detto...

c'est un plaisir de découvrir ces gouaches.le décor est superbe!
j'attends la suite

stefano turconi ha detto...

merci beaucoup!!!
je ne sais pas s'il aura une suite,(j'espére) pour ce moment sont soulement des épreuves. J'ai toujours reves d'illustrer un classique...

Giuseppe Rinaldi ha detto...

FIGOOOOOOOOOO:D mi piace come hai messo le mani sul tavolo,fa molto ritratto.
sei sempre il numero uno Ste!!!
giuseppe

ett ha detto...

A me piace la luce. Se davvero eclettico.
Sto leggendo un tuo libro che mi ha venduto il mio Street Bookstore Babakar, "Viaggio in Senegal" di Carlo Giorgi. Quando ho visto la copertina e le tue illustrazioni l'ho comprato subito. Adoro Michele Tranquillini e me lo ricordi. Di lui apprezzo la velocità, del tuo stile, certamente influenzato dal lavoro che fai, apprezzo le figure. Buon lavoro. ett

Animactor ha detto...

Grande!Mi piacciono i personaggi del libro di Dumas!
Mi piace moltissimo il modo in cui hai fatto il muro dietro! E' veramente palpabile e tutto il complesso lo fà sembrare molto un ritratto! Complimenti....